• A Parma volontari Auser nel parcheggio dell'ospedale per dissuadere i parcheggiatori abusivi

    Dalla mattina dell'8 giugno i volontari dell'Auser di Parma hanno iniziato a 'presidiare' il grande parcheggio di via Volturno, quello che serve i cittadini dell'Ospedale Maggiore e che periodicamente è interessato dal fenomeno dei parcheggiatori abusivi; una situazione che allarma molte persone in città, soprattutto dopo alcuni episodi che si sono verificati in zona.
    I volontari saranno presenti nel parcheggio dalle 8 alle 13 e nel primo pomeriggio per fare da appoggio ai cittadini che intendono parcheggiare nell'area e da dissuasione per i parcheggiatori abusivi.
    L’iniziativa si attua in convenzione con l’Azienda Ospedaliera, nell'ambito di un piano con il Comune che prevede anche la presenza più frequente di agenti della Polizia Municipale.  
  • R...estate giovani: a Bologna le associazioni in rete con tante iniziative per i ragazzi

    R...estate giovani. E' questo il titolo del Progetto di Community Lab sostenuto dalla Regione Emilia Romagna, che prenderà il via nel mese di giugno a Borgo Panigale grazie all'impegno del Quartiere e una ricca rete di organizzazioni del territorio, di cui fa parte anche Auser Bologna.

    Il progetto - nato dalla partecipazione diretta di cittadini e associazioni - si rivolge ai ragazzi dai 9 ai 16, promuovendo per tutta l'estate attività ed eventi di svago, cultura e sport, in un'ottica di integrazione e scambio tra generazioni.

  • Il Volontariato nel quadro delle istituzioni sociali: una ricerca di Auser nazionale

    "Il volontariato nel quadro delle istituzioni sociali: le possibilità e i limiti della gratuità". E' questo il titolo della ricerca promossa da Auser Nazionale e realizzata dall'Associazione servizi nuovi che verrà presentata a Roma martedì 16 giugno dalle ore 10 presso l'Università La Sapienza (Dipartimento di filosofia), in via Carlo Fea 2.

    All'incontro prenderà parte il presidente di Auser Enzo Costa che discuterà i risultati della ricerca con Giorgio Cesarale, Nerina Dirindin, Carlo Donolo.

    Introduzione a cura di Stefano Petrucciani, Direttore del Dipartimento di filosofia Università La Sapienza Roma.
  • Fausto Viviani è il nuovo Presidente di Auser Emilia Romagna

    Fausto Viviani è il nuovo presidente di Auser Emilia Romagna. E' stato eletto all'unanimità dall'Assemblea regionale, riunitasi il 18 maggio a Bologna. Viviani succede a Franco Di Giangirolamo, che ha guidato l'associazione negli ultimi sei anni.
    Un'esperienza, quella Di Giangirolamo, "non certo incolore" - come l'ha definita Marco Di Luccio della Presidenza di Auser Nazionale nel corso dell'Assemblea - ma ricca di impegno, propositività e passione.

  • Fatti di un'altra pasta: il 6 e 7 giugno la grande raccolta fondi a sostegno del Filo d'Argento

    Sabato 6 e domenica 7 giugno, torna “Fatti di un’altra pasta”, la grande iniziativa di Auser a sostegno del Filo d’Argento.

    I volontari Auser saranno nelle principali piazze italiane per distribuire i pacchi di pasta proveniente dai terreni di Libera,  spaghetti biologici “antimafia” prodotti dai giovani della Cooperativa sociale Placido Rizzotto, che coltiva i terreni confiscati alla mafia in diversi territori della Sicilia. Un’Alleanza quella fra gli anziani di Auser ed i giovani di  Libera che si è consolidata nel tempo, espressione di un impegno comune all’insegna della solidarietà fra le generazioni e di lotta comune alle mafie.
  • Sette milioni di ore di volontariato. Auser presenta il primo Bilancio Sociale nazionale

    Sette milioni di ore di volontariato e quasi 600mila i cittadini coinvolti. Questi i numeri del primo bilancio sociale nazionale Auser.
    Dati che raccontano di uno spaccato d’Italia over 60 che vuole contare di più e lanciare una sfida: quella di un grande cambiamento culturale, di una nuova idea di invecchiamento, attivo e propositivo.

    Dal Bilancio Auser  emerge  come grande “casa ” della solidarietà diffusa in tutto il Paese, attraverso 1500 sedi, e rivolta soprattutto agli anziani, ma sempre più aperta anche ai giovani e all'incontro tra generazione. Complessivamente gli iscritti all'associazione sono oltre 300mila, con una componente femminile rilevante, il   51,71% . I volontari sono 45.263, di questi il  48,21% è rappresentato dalle donne.
  • Tutti al mare con l'Auser di Faenza!

    Anche quest'anno si torna al mare con l' Auser di Faenza!
    Tutti i martedì e i venerdì dal prossimo 9 giugno e fino all'11 settembre il bagno Miramare di Punta Marina ospiterà i soci Auser per trascorrere serene e splendide giornate al mare.
    Un'occasione per stare in compagnia, lontani dal caldo della città.

    Auser si incaricherà dell'organizzazione dei pullman e del pranzo, a prezzi, come sempre, contenuti.

    Per maggiori informazioni e iscrizioni:

    0546/68.16.80
  • Verso l'abitare solidale. Il 18 maggio a Bologna l'Assemblea di Auser Emilia Romagna

    Verso l'abitare solidale. Questo il tema al centro della prossima Assemblea regionale di Auser Emilia Romagna, in programma lunedì 18 maggio a partire dalle 9.30, a Bologna, presso l'Hotel Europa, in via Boldrini 11.

    L'incontro si aprirà con la relazione del Presidente Franco Di Giangirolamo. A seguire un seminario sul tema dell'abitare solidale e del ruolo del volontariato in questo ambito con gli interventi di: Gabriele Danesi (Abitare Solidale Auser Firenze), Mauro Colombarini (Sunia Emilia Romagna), Alessandro Tortelli (Coop Piazza Grande), Angelo Morselli (Auser Modena), Daniela Bortolotti (CGIL Emilia Romagna)e Gabriella Dionigi (SPI Emilia Romagna). Alle ore 12 le conclusioni di Marco Di Luccio della Presidenza di Auser Nazionale.
  • Auser Parma dona un ventilatore polmonare alla Croce Gialla

    Auser Parma ha donato un ventilatore polmonare portatile alla Seirs Croce Gialla, da utilizzare per le ambulanze dell’associazione. L’apparecchiatura servirà negli interventi di assistenza e di soccorso per la respirazione artificiale assistita, quando a causa delle condizioni cliniche, i pazienti non riescono ad avere una respirazione idonea sufficiente.

    Un gesto di solidarietà che permetterà di salvaguardare la salute di molti cittadini: lo strumento può infatti essere utilizzato sia su pazienti adulti che su quelli pediatrici, garantendo assistenza specializzata sia all’interno dell’ambulanza che fuori.

    Fonte: Gazzetta di Parma

Pages