• "Gli angeli" di Gambettola sono ovunque

    L’Auser di Gambettola, cittadina del forlivese, in collaborazione con il Comune può contare su un buon numero di servizi grazie soprattutto al contributo dei 16 volontari, per la maggior parte pensionati impiegati in diversi settori. Iniziando dalle 8 donne volontarie di Auser che svolgono attività di collaborazione scolastica nelle quattro scuole dell’infanzia presenti nel comune, che prendono in custodia i bambini i cui genitori vanno a lavorare prima delle 8.

  • Auser Emilia Romagna e il “Progetto Vilmo”

    "Sono un ospite della Terra, pianto alberi, tanti alberi, faccio le carovane contro le mafie. Il prossimo anno saranno vent’anni da quando ho cominciato a portare aiuti alla ex Jugoslavia. Vent’anni durante i quali una volta al mese mi reco nei Balcani per portare riso, pasta, vestiti e tante altre cose. Ho fatto circa 350 viaggi per andare a portare aiuti ai profughi che vivono nel nulla e in mezzo ad ancora tanti, troppi, campi minati”.
  • A Modena un progetto di co-abitazione per anziani affetti da demenza

    Un grande appartamento, messo a disposizione dal Comune di Modena in via Matilde di Canossa, che ospiterà quattro anziani con demenza. E' il progetto sperimentale di co-abitazione per anziani affetti da demenza promosso da un gruppo di associazioni di volontariato modenesi, Associazione G.P. Vecchi, Auser Modena, Alice, Anteas, Ancescao ed è coordinato dal Centro Servizi per il Volontariato di Modena, in collaborazione con Comune di Modena e Ausl.
  • Bubano: positivo il bilancio del nuovo ambultario

    L’ambulatorio sociale di Bubano (Bologna) inaugurato lo scorso 28 settembre dall’Auser di Bubano ha un buon riscontro in termini di prestazioni ed assistiti. E l’obiettivo primario che si è proposta sin dai suoi esordi sembra  essere perseguito con rigore e determinazione: 35 sono le persone che vengono ogni settimana con una media di quattro o cinque pazienti  in ogni giorno in cui la struttura è aperta, ovvero il martedì, venerdì e sabato dalle 8.30 alle 9.30.
  • Tutti in campagna! A Gambettola (Fc) arrivano gli orti sociali

    L’Auser di Gambettola, cittadina in provincia di Cesena, per la prima volta, inaugurerà 40 orti sociali, dotati ciascuno di una superficie di 40 metri quadrati, messi a disposizione dal Comune, che  si dislocheranno nell’area ecologica di Via Malbona.

    Lunedì 24 febbraio l’iniziativa verrà presentata in consiglio comunale e salvo imprevisti sarà approvata, aprendo immediatamente il bando con i termini per la presentazione delle domande. In seguito una Commissione stilerà una  graduatoria per stabilire le assegnazioni e si prevede che entro il 20 marzo gli orti vengano aperti agli anziani, che potranno così iniziare le attività di semina e coltivazione di ortaggi e verdura; saranno inoltre dotati di recinzioni, e di una rete idrica  per uso irriguo e servizio  per la raccolta differenziata dei rifiuti.
  • Patto per la Salute, concluderlo subito

    L'Auser, insieme ad altre realtà sociali impegnate sul tema della salute scrivono, in una lettera aperta al Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, al Presidente della Conferenza delle Regioni Vasco Errani eal Presidente dell’ANCI Piero Fassino, chiedendo di concludere quanto prima il Patto per la Salute, per "aprire un nuovo cantiere sociale, riorganizzare i servizi, e assicurare diritti universali".

  • Convenzioni con il Comune di Parma: servono soluzioni, non polemiche

    L’Auser territoriale di Parma e l’Auser Regionale Emilia Romagna, ritenendo che la comunità parmense abbia diritto a una corretta informazione in merito alle recenti  polemiche sulla gestione di alcune convenzioni siglate con il Comune di Parma, che finora hanno prodotto disservizi ai cittadini, oltre che ad un’inutile e deliberata svalorizzazione del prestigio dei nostri volontari, ritengono di dover precisare:

  • Volontariato, il più amato dagli italiani

    Volontariato 74,5% partiti 6,5 parlamento e governo 16%. Non è una pagella, sono i dati dell’indice di fiducia degli italiani verso le istituzioni contenuti nell’ultimo rapporto Italia dell’Eurispes.

    Dati che non lasciano adito a dubbi. I cittadini sono sempre più lontani dalle istituzioni, resiste fieramente il volontariato che dal 2008 fino al 2014 ha ottenuto una media costante del 74% di fiducia con un picco dell’82% nel 2010 e del 79,9% nel 2011.

Pages