• Bambole a scuola per aiutare i bambini più bisognosi. Diritti al futuro entra nel vivo anche a Cesena

    A Gatteo più di 300 alunni dell'Istituto compresivo frequenteranno un laboratorio di sartoria per dare una mano alle famiglie in difficoltà realizzando bambole Pigotte dell'Unicef. Merito dell'operazione "Diritti al futuro" che entra nel vivo anche nel territorio cesentate grazie all'accordo siglato da Auser Cesena e l'istituto comprensivo di Gatteo, in collaborazione con il Comune.

    Cesena
  • Auser aderisce all'Appello "Stop a guerre e terrore, per la pace e l'umanità"

    Anche Auser aderisce all' "Appello per una mobilitazione nazionale ed un piano d’azione delle organizzazioni sociali contro il terrorismo e la guerra, il razzismo e i predicatori d’odio. Per la pace e l'umanità”, lanciato a
    pochi giorni dalla terribile strage di Parigi da associazioni, sindacati, movimenti, ong per esprimere solidarietà alle vittime e sollecitare tutte le organizzazioni della società civile perché promuovano incontri e momenti di riflessione per definire dal basso e a partire dai territori un piano di azione nazionale contro il terrorismo, le guerre e il razzismo.

    Auser Nazionale
  • Un abito rosso contro la violenza sulle donne. La mobilitazione dell'Auser di Reggio per il 25 novembre

    L'educazione è l'arma più potente per cambiare il mondo. E' questo lo slogan scelto dall'Auser di Reggio Emilia in occasione del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza alle donne e di genere.

    "Solo facendo crescere persone curiose, intelligenti e capaci di confrontarsi riusciremo a dare vita a un cambiamento verso una società rispettosa dei diritti - sottolinea l'Auser di Reggio nel suo appello ai cittadini - Diciamo basta ad ogni forma di discriminazione e violenza posta in essere contro le donne; perché non si mettano da parte, perché non debbano più pagare con la vita la scelta di essere se stesse"

    Reggio EmiliaDonne, Violenza
  • Diritti al futuro entra nel vivo. Siglato a Piacenza il primo accordo territoriale

    E' stato siglato a Piacenza il protocollo provinciale tra Auser e gli Istituti comprensivi di Rivergaro, Lugagnano e il 7° circolo di Piacenza per dare il via a livello locale al Progetto Diritti al futuro, promosso da Auser Emilia Romagna e Ufficio scolastico regionale per sostenere il diritto allo studio dei bambini più indigenti.
    A disposizione delle tre scuole piacentine Auser metterà 9mila euro che serviranno a far partecipare questi bimbi alle attività collaterali alla didattica: dalle gite scolastiche, alle uscite a teatro, ai corsi pomeridiani.

    Piacenza
  • L'Auser di Pievepelago dona ai disabili il ricavato del mercatino del riuso

    Promuovere la cultura del riuso e del riciclo e, nel contempo, sostenere importanti progetti e iniziative sociali. E' questo l'obiettivo del mercatino "La Fola" costituito a fine 2013 nei locali dell’ex officina comunale di Pievepalago, in provincia di Modena. Qui i volontari Auser hanno prima sistemato i locali messi a disposizione dal Comune e poi avviato un’attività ecologico-solidale finalizzata appunto a raccogliere migliaia di oggetti usati, che sarebbero altrimenti destinati alla discarica, recuperarli e metterli a disposizione dei cittadini in cambio di piccole offerte (sempre e comunque libere).

    ModenaMercatino riuso
  • Nasce a Rimini un nuovo Centro per persone con problemi di memoria e i loro caregiver

    E' stato inaugurato a Rimini un nuovo centro d'incontro per persone con problemi di memoria. La struttura - aperta due giorni alla settimana dalle 10 alle 17 - è destinata a persone con problemi di memoria lievi-moderati e loro familiari con le finalità di favorire la partecipazione e inclusione e potenziare le capacità e competenze della persona e dei familiari per affrontare le difficoltà quotidiane.

    Al Centro le persone con problemi cognitivi potranno fare attività creative/occupazionali, di stimolazione della memoria e di movimento; mentre i famigliari e i “caregiver” potranno ricevere informazioni, supporto psicologico, partecipare a incontri tematici con specialisti ed attività con i propri cari.

    Rimini
  • Salute e invecchiamento attivo: un ciclo di incontri promossi da Auser Faenza e Spi

    Auser Faenza, insieme a Spi-Cgil propongono una serie di incontri dedicati agli anziani sul tema dell'invecchiamento attivo e della salute fisica, presso la Sala delle Associazioni, in Via Laderchi 3 alle ore 15,30.

    Il prossimo appuntamento è per martedì 17 novembre su “L’alimentazione per il benessere fisico” con il dott. Massimo Vincenzi specialista in Gastroenterologia e Dietologia.

    Martedì 24 novembre si parlerà invece di “La ginnastica come prevenzione nel dolore articolare” con il dott. Renato Crepaldi esperto in medicina cinese, istruttore Taiji.

    Faenza
  • Quasi 10milioni di anziani in case vecchie e insicure. Presentato il secondo Rapporto sulle condizioni abitative della terza età

    Il patrimonio immobiliare esistente, in larga parte è di proprietà degli anziani. Si tratta perlopiù di case vecchie, con più di 50 anni (il 54,9%) che se pur in buone condizioni hanno impianti vecchi, fuori norma in materia di sicurezza e con molte barriere architettoniche. La popolazione anziana è “ricca” di case, magari acquistate tante anni fa, ma povera sul piano reddituale e dunque in difficoltà ad intraprendere quegli interventi di ristrutturazione e adeguamento del proprio patrimonio in rapporto alle mutate esigenze.
    E' quanto emerge dal secondo Rapporto sulla condizione abitativa degli anziani che vivono in case di proprietà 2015 promosso da AeA- Abitare e Anziani, Auser Nazionale e Spi Cgil sui dati Istat del Censimento 2011 e presentato a Roma in un Convegno il 6 novembre.

    Emilia RomagnaCasa, Politiche abitative
  • Auser Emilia Romagna e Nexus lanciano una raccolta fondi per sostenere il popolo saharawi gravemente colpito dall'alluvione

    E' un bilancio gravissimo quello dell'incessante pioggia che per 13 giorni nel mese di ottobre ha investito i campi profughi del popolo saharawi lasciando centinaia di famiglie senza un riparo. Le piogge torrenziali hanno distrutto scorte alimentari, abbattuto le tende e le precarie abitazioni costruite con mattoni di fango. Strutture estremamente fragili in cui questo popolo vive ormai da quarant'anni, da quando cioè il Marocco nel 1975 occupò illegalmente i territori del Sahara Occidentale.

    Emilia RomagnaSaharawi
  • Mettiamoci in gioco: i nuovi appuntamenti al Punto Incontro Donna di Zola Predosa (BO)

    E' disponibile il programma di novembre e dicembre di "Mettiamoci in gioco", gli incontri promossi da Auser e Spi Zola Predosa e in programma come sempre il lunedì pomeriggio presso il Punto Incontro Donne di Zola.

    Anche in questo bimestre in programma giochi per la memoria, merende insieme, laboratori di teatro e creatività. E ancora, piccole escursioni, racconti viaggio e una bella festa di Natale per salutarsi e farsi gli auguri tutti insieme.

    Bologna

Pages