• Le Cucine Popolari di Bologna. Sulla rivista di Auser Nazionale il racconto del volontario Pasquale Loreto

    Maria (nome di fantasia) è dell’Ecuador e sta cercando lavoro come domestica o baby sitter, ma è davvero dura quando si è in un paese straniero e si hanno tre figli piccoli. Poi c’è Luisa, italiana, che ogni giorno porta a casa un po’ di cibo e di frutta, forse per un familiare o un amico; e c’è Claudio, che ha perso il lavoro e, alla sua età, non riesce più a ricollocarsi.
    Sono anche loro i protagonisti di un articolo pubblicato sulla rivista di Auser Nazionale "Auser Informa" e dedicato all'importante progetto delle Cucine Popolari, la mensa popolare promossa da Auser Bologna e dalla Fondazione Duemila nei locali del Centro sociale di via del Battiferro.

    Bologna
  • Auser Bologna in campo per aiutare la piccola Raghad a tornare a camminare

    Raghad ha 13 anni ed ha perso entrambe le gambe quando una bomba ha colpito la sua casa nella periferia di Damasco. Assieme ad altri 12 minori, tutti rifugiati palestinesi provenienti dalla Siria, verrà curata sul territorio italiano grazie a un progetto promosso dall'UNRWA (Agenzia ONU per i rifugiati palestinesi) con il sostegno del Ministero della Salute, che si è impegnato a finanziare le cure mediche presso il Policlinico Gemelli e l'ospedale Bambino Gesù e l'apporto fondamentale dell'Associazione KIM Onlus, che si è fatta carico dell'accoglienza e del soggiorno dei minori e dei loro genitori presso le proprie strutture assistendoli per il periodo delle cure.

    Bologna
  • Una cena della cultura per sostenere l'Università Ginzburg

    Venerdì 18 dicembre l'Università Ginzburg organizza una cena della cultura, per finanziare le sue importanti attività mirate a promuovere l'apprendimento durante tutta la vita.
    L'appuntamento è alle 19.30 presso il Centro Sociale Età Libera di Vignola, in via Ballestri 265.

    Partecipano all'iniziativa Caterina Liotti del Centro documentazione Donna e Dunnia Berveglieri, Presidente dell'Università Ginzburg.

    Il costo di partecipazione è di 20 euro; per partecipare è necessario prenotare entro martedì 15 dicembre chiamando il numero 059/764199

    Modena
  • L'Auser di Rubiera intitola la sua sede a Lea Garofalo

    In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne e dell'anniversario di questo terribile omicidio, l'Auser di Rubiera intitola la sua sede a Lea Garofalo: testimone di giustizia uccisa dalla 'Ndrangheta il 24 novembre del 2009 per aver testimoniato sulle faide interne tra la sua famiglia e quella del suo ex compagno Carlo Cosco.

    La cerimonia di inagurazione è in programma venerdì 27 novembre alle 16.45 presso la sede dell'Auser di Rubiera (RE), in via Emilia Est 38/A.
    Interverranno: il Sindaco di Rubiera Emanuele Cavallaro, la volontaria Auser Paola Montani e Isabella Fusiello, Questore di Reggio Emilia.
    Seguirà un aperitivo offerto dalle donne dell'Auser di Rubiera.

    Reggio Emilia
  • L'Ambulatorio Amico di Auser Bologna cerca nuovi infermieri-volontari

    L'Ambulatorio Amico di Auser Bologna cerca nuovi infermieri-volontari per continuare a promuovere e rafforzare i suoi servizi per i cittadini, mirati a supportare chi ha necessità di cure specifiche e fornire informazioni sui temi riguardanti la sfera sanitaria.
    L’iniziativa nata in Valsamoggia, grazie ai suoi risultati estremamente positivi, è stata poi implementata anche nel territorio urbano: prima nel Quartiere Savena e, in seguito, nel Quartiere Borgo-Reno, dove lo scorso anno sono stati inaugurati due nuovi ambulatori.

    Bologna