• "La mente in gioco" alle scuole Rodari assieme ad Auser Imola

    E’ proprio vero che per gli studenti la matematica è la materia scolastica più ostica e noiosa? Questa domanda se la sono posta i docenti della scuola Rodari e i volontari di Auser che collaborano nel Progetto Diritti al Futuro e si sono rivolti ad esperti di Formath, un gruppo di ricerca e sperimentazione in didattica e divulgazione della matematica dell’università di Bologna.

    Per un’intera settimana gli esperti hanno attuato laboratori con gli alunni per far loro scoprire quanto la scienza dei numeri nasconda aspetti ludici e divertenti; i ragazzi hanno  così scoperto che è possibile giocare anche con i numeri e con le figure e che è possibile trovare la matematica dappertutto.

    Imola
  • Inaugura una nuova sede Auser a Masi Torello (FE)

    Prenderanno ufficialmente il via ad aprile le attività della nuova sede Auser di Masi Torello (FE).
    Il circolo sarà impegnato in tre settori: assistenza alle scuole comunali, creazione di un punto d'ascolto in biblioteca e trasporti di utenza debole su prenotazione. Proprio quest'ultimo progetto verrà finanziato dalla comunità anche mediante la lotteria di Pasqua; tutto il ricavato della vendita dei biglietti verrà devoluto ad Auser per l'attivazione del servizio di trasporto sociale, operativo da aprile.

    Ferrara
  • Una coppia di cittadini dona un nuovo automezzo all'Auser di Monteveglio

    Un gesto di grande generosità e di solidarietà nei confronti dei più fragili e della comunità intera. Non è semplice trovare le parole per raccontare l’importanza di quanto fatto da due coniugi di Monteveglio (Bologna), i signori Luciano Bruni e Paola Zanarini, che hanno scelto di donare al circolo Auser locale 28.700 euro per l’acquisto di una Fiat Doblò da destinare alle tante attività portate avanti dall’associazione nel trasporto sociale e accompagnamento delle persone anziane e con disabilità.

    Bologna
  • Donne straordinarie e salute al centro dei prossimi incontri del Club Menopiù

    Il tema della salute inteso nel suo senso più ampio è al centro dei prossimi incontri del Club Menopiù, il laboratorio di formazione permanente promosso dall'Auser di Bologna e in programma come sempre il martedì alle 15.30 presso la sala del Baraccano, in via Santo Stefano 119.

    Dopo la breve pausa pasquale martedì 5 aprile, nell'ambito del ciclo "Donne straordinarie" in programma un incontro dedicato a Curie Marie Sklodowska, che ha messo la propria vita al servizio di una grande scoperta che ha cambiato la storia della medicina. L'incontro sarà condotto dalla dottoressa Vannia Virgili (psicologa e psicoterapeuta) conl'affiancamento musicale della chitarrista Angelica Sisera.

    Bologna
  • Musica, tra arte e scienza. Un ciclo di incontri dell'Università Ginzburg

    Musica tra Arte e Scienza. E' questo il titolo di un ciclo di cinque incontri promossi dall'Università Libera Età Natalia Ginzburg e in programma a partire dal 6 aprile tutti i mercoledì dalle 20 alle 22 presso il Circolo Musicale Bononcini di Vignola (via Selmi 2).

    Gli incontri, a cura di Luca Barbieri e Maurizio Albertini saranno dedicati alla comprensione delle caratteristiche che regolano l'universo musicale, come chiave d'accesso dalla ricchezza del linguaggio universale della musica. Durante le lezioni si ascolteranno cd, si vedranno filmati e saranno eseguite esecuzioni di brani dal vivo.

    Per informazioni e iscrizioni
    www.universitaginzburg.it/download/musica_arte_scienza.pdf

    Modena
  • Ciao Lia...

    Sono giorni molto tristi per l'Auser . Purtroppo la volontaria  di Auser Bologna Lia Brusa ci ha lasciati.
    Lia lottava da tempo contro una terribile malattia, che però non le aveva tolto la voglia di impegnarsi nelle importantissime attività di volontariato che seguiva e che lei stessa aveva ideato.

    Bologna
  • Prende il via Tutti per uno al Navile. Volontari in campo per prendersi cura della Bolognina

    Ha preso il via il progetto di cittadinanza attiva "Tutti per uno al Navile", promosso dall'Auser di Bologna in collaborazione tra l'amministrazione comunale, il quartiere Navile e tante delle realtà associative operanti sul territorio, con l'obiettivo di coinvolgere tutti i cittadini, anche quelli più fragili, nella cura del bene comune.
    Sede operativa del progetto la Bolognina, un luogo che, purtroppo, troppo spesso ultimamente è balzato alle cronache per situazioni di emergenza legate alla criminalità. E' proprio qui che tutti i martedì e giovedì i volontari Auser scenderanno in campo per prendersi cura della zona.

    Bologna
  • Sos truffe: a Reggio Emilia un incontro per imparare a difendersi

    Federconsumatori e Auser Reggio Emilia lanciano il progetto SOS Truffe, una nuova iniziativa mirata a tutelare i cittadini e prevenire truffe e raggiri in particolare ai danni degli anziani.
    Il progetto verrà presentato domenica 6 marzo dalle 11.45 alle 13 al Centro Sociale Primavera, in via Barcone 19, a Reggio Emilia. L'iniziativa vedrà la partecipazione del comandante della compagnia dei Carabinieri Giuseppe Nardò e del Presidente di Federconsumatori Reggio Emilia Giovanni Trisolini, che offriranno ai cittadini tanti strumenti utili per imparare a conoscere le situazioni di rischio e a difendersi.  

    Visita la pagina facebook del progetto

    Reggio Emilia
  • Parte a Parma la campagna "Non facciamoci truffare" per prevenire truffe e raggiri ai danni degli anziani

    È partita a Parma la campagna “Non facciamoci truffare”, promossa da Federconsumatori,  Spi Cgil e Auser, con le amministrazioni comunali e l’Arma dei Carabinieri. L’obiettivo è censire tutti i metodi utilizzati dai truffatori, per condividere le esperienze allo scopo di prevenirle. Dalla truffa dello specchietto al raggiro dell’acqua contaminata da mercurio, dal finto addetto di Iren al falso avvocato, passando per le truffe telefoniche.
    La parola d’ordine è unire le forze, contrastare e informare contro un odioso reato, che spesso colpisce la popolazione anziana.
    Gli strumenti sono una pagina facebook, “S.o.s. Truffe Parma”, che sarà presto creata e raccoglierà le segnalazioni dei cittadini, e un vademecum su come difendersi.

    Parma