Diritti al Futuro entra nel vivo a Ravenna

Entra nel vivo anche a Ravenna "Diritti al Futuro": l'operazione lanciata da Auser Emilia Romagna per promuovere l'inclusione sociale e scolastica dei bambini in situazione di disagio economico attraverso la realizzazione di iniziative e progetti in 38 scuole della nostra Regione.

A Ravenna sono due gli istituti coinvolti, con cui è stato stipulato anche un Protocollo di intesa: l'Istituto Comprensivo Berti di Bagnacavallo, e l'Istituto Comprensivo Statale "Cervia 2" di Cervia.

Per le scuole le azioni di sostegno prevedono fornitura di materiale didattico, contributi per la partecipazione a manifestazioni culturali, attività laboratoriali e ancora contributi per attività promosse dalle istituzioni scolastiche in orario extrascolastico come corsi di lingua, attività sportive e musicali e similari. Auser Ravenna si è impegnata a sostenere queste azioni sia economicamente sia attraverso progettualità condivise con le scuole. Gli istituti, dal canto loro, si sono impegnati ad individuare i destinatari di queste azioni, d'intesa con i Servizi sociali territoriali, a progettare opportunamente gli interventi, a mantenere in itinere le attività proposte e naturalmente a rendicontare l'impiego delle risorse.

Sedi: Ravenna

Leave a Reply