Fusignano (RA): concluso il progetto "Nel mio paese", due incontri per condividere i risultati

Si è concluso con un laboratorio di aquiloni, il percorso che ha unito, dall'inizio dell'anno scolastico 2016/2017, i volontari di Auser Fusignano e gli ospiti della casa di riposo ai bambini della Scuola Materna parrocchiale Maria Ausiliatrice.

Il progetto nasce da un'idea delle insegnanti, con l'intento di arricchire il bagaglio culturale dei bambini attraverso l'incontro tra generazioni e ha coinvolto i bambini della classe di mezzo (tra i 4 e i 5 anni).
Una decina i volontari Auser coinvolti, ognuno per diversi ambiti di competenza, in attività che prevedevano la presenza da una a quattro volte a settimana.

Attività all'esterno come passeggiate per le strade del paese, durante le quali veniva raccontato come il passare del tempo abbia mutato i nomi e i luoghi; uscite mirate come la visita al municipio per incontrare il sindaco, all'ufficio anagrafe, al monumento ai caduti, all'ufficio postale, alla banca, alla Chiesa del Suffragio o ancora al Museo San Rocco per una visita guidata dell'esposizione permanente; un'escursione per piantare alberi nel bosco, uno per ogni nuovo nato dell'anno, come è abitudine per il Comune di Fusignano.
Attività e laboratori all'interno come la costruzione, in classe, dei giochi di una volta utilizzando materiali di recupero reperiti dai volontari, che i bambini hanno poi portato a casa, condividendoli con i propri familiari; laboratori culinari tenuti dalle nonne della casa di riposo, che davano le indicazioni ai bambini su come mettere letteralmente le mani in pasta, organizzati sia presso la struttura di cura che presso la scuola (pizza fritta, dolci di carnevale, ciambella, piadina).

Auser e Scuola Materna condivideranno questa bellissima esperienza con tutta la comunità in due eventi celebrativi, uno pubblico, mercoledì 31 maggio presso il centro culturale "Il Granaio", nel corso del quale sarà distribuito un opuscolo informativo che illustrerà tutto il percorso e uno privato nel cortile della casa di riposo, il 7 giugno, che coinvolgerà tutti gli anziani e le famiglie.

Sedi: Ravenna

Leave a Reply