L'Auser di Pievepelago dona ai disabili il ricavato del mercatino del riuso

Promuovere la cultura del riuso e del riciclo e, nel contempo, sostenere importanti progetti e iniziative sociali. E' questo l'obiettivo del mercatino "La Fola" costituito a fine 2013 nei locali dell’ex officina comunale di Pievepalago, in provincia di Modena. Qui i volontari Auser hanno prima sistemato i locali messi a disposizione dal Comune e poi avviato un’attività ecologico-solidale finalizzata appunto a raccogliere migliaia di oggetti usati, che sarebbero altrimenti destinati alla discarica, recuperarli e metterli a disposizione dei cittadini in cambio di piccole offerte (sempre e comunque libere).

Il ricavato di questo primo anno e mezzo di attività, mille euro in totale, sono stati donati dall'Auser ai Servizi sociali dell’Unione del Frignano per l’acquisto di attrezzature e materiale didattico per il centro disabili di Riolunato.

I soldi, simboleggiati da un maxi-assegno cartaceo (in foto), sono stati consegnati dai presidenti provinciale e locale di Auser, Angelo Morselli e Paolo Cintelli, agli amministratori locali dei tre comuni – il consigliere comunale Petrucci di Fiumalbo, il sindaco di Pievepelago Corrado Ferroni e il sindaco di Riolunato Daniela Contri – e alla dottoressa Emanuela Ricci responsabile dell’Ufficio territoriale socio-sanitario dell’Unione comuni del Frignano.

Mercatino riusoSedi: Modena

Leave a Reply