On line il video del Convegno "Costruire reti di pensiero e di azione: acqua, rifiuti ed energia"

E' on line il video del convegno "Costruire reti di pensiero e di azione: acqua, rifiuti ed energia", tenutosi a Bologna lo scorso 17 ottobre e promosso congiuntamente da Auser Emilia Romagna e Auser Lombardia. Il video documenta gli importanti risultati di un percorso di sensibilizzazione sulle tematiche ambientali avviato da Auser Nazionale due anni fa nell’ambito della “La Città che Apprende”, la manifestazione biennale targata Auser e dedicata all’educazione degli adulti. Nell’occasione il Nazionale aveva proposto alle Auser Regionali di approfondire alcuni temi legati all’ambiente e alla sostenibilità. Una sfida che è stata subito colta da Auser Emilia Romagna e Auser Lombardia, che hanno scelto anche di avviare un percorso di confronto e scambio, mirato a valorizzare il ruolo del volontariato quale risorse fondamentale per promuovere stili di vita sani e modelli sostenibili.

Verso l'ottavo Congresso nazionale: materiali e documentazione

Cominciano i lavori in preparazione dell'VIII Congresso nazionale Auser, in programma a Riccione dal 20 al 22 marzo 2013.
>> Scarica il programma

Dopo l'approvazione del regolamento e del documento congressuale, in dicembre hanno preso il via le Conferenze territoriali, a cui seguirà quella di Auser Emilia Romagna in programma a Rimini lunedì 11 marzo (con l'assemblea aperta ai soli delegati) e martedì 12 marzo, con un seminario di discussione e elaborazione.

Gioco d'azzardo compulsivo: Auser e Gruppo Abele lanciano un indagine sugli over 65

Nell'ambito di "Mettiamoci in gioco", la campagna nazionale contro i rischi del gioco d'azzardo, Auser e Gruppo Abele promuovono una ricerca mirata ad indagare sul fenomeno della dipendenza da gioco d'azzardo tra le persone anziane ultrassessantacinquenni.

In particolare sono stati predisposti dei questionari che nei prossimi mesi verranno distribuiti presso le Sedi Auser ai soci con 65 anni compiuti.
La rilevazione dei dati avverrà in auto compilazione e in maniera del tutto anonima. Successivamente i questionari verranno inviati al Centro studi del Gruppo Abele che, con il supporto delle sociologhe Rascazzo e Reynaudo, procederà all’analisi ed elaborazione dei dati raccolti.

Pages