Ricomincia "Buona longevità", gli appuntamenti al cinema promossi da Auser e pensati per i più longevi

Dopo l'enorme successo della prima edizione, dall'8 aprile al 27 maggio torna "Buona longevità", la rassegna cinematografica promossa da Auser Bologna e Auser Emilia Romagna, in collaborazione con la Cineteca di Bologna.

Altri sette appuntamenti, ogni lunedì alle ore 15, pensati per i più longevi: in programma sei tra le migliori commedie italiane ed europee recenti, che spaziano dal farsesco al surreale, dal tragicomico al grottesco, con splendidi, originali ritratti femminili, e una anticipazione del festival Il Cinema Ritrovato.

Tutte le proiezioni si tengono al Cinema Lumière, Piazzetta Pasolini 2b, sono in versione italiana e hanno un costo di 3 euro.
Al termine di ogni appuntamento è previsto un buffet con i biscotti del Forno Brisa e una breve visita guidata alla Biblioteca Renzo Renzi.

Giardini della condivisione: tra cura dei beni comuni e integrazione di ragazzi richiedenti asilo e rifugiati

Migliorare la qualità degli spazi pubblici dei Quartieri, realizzando interventi di cura e rigenerazione dei beni comuni urbani; promuovere la collaborazione tra le realtà del Terzo settore, i cittadini e l’Amministrazione nel favorire l’incontro dei volontari con i bisogni e le risorse presenti nel territorio; contrastare stereotipi, pregiudizi e discriminazioni delle comunità locali nei confronti dei richiedenti asilo e rifugiati, attraverso attività di cittadinanza attiva e inclusione sociale. Con questi obiettivi è ripartito, dopo una fase di co-progettazione voluta dal Comune di Bologna, il Patto di collaborazione tra l’Amministrazione comunale, le associazioni, i volontari e i cittadini, per la realizzazione di interventi di cura e rigenerazione di beni comuni urbani finalizzati all’integrazione di soggetti adulti richiedenti asilo o rifugiati.

Il Salotto della Stazione: gli incontri di marzo e aprile

Proseguono gli incontri del “Salotto della Stazione”, le conferenze con the e pasticcini promosse dal Gruppo di Borgo Panigale – Reno di Auser Bologna. L’appuntamento è come sempre il giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17 nella saletta della stazione di Borgo Panigale, in via Marco Celio 23 (tranne dove diversamente indicato).

Primo appuntamento giovedì 7 marzo con un incontro dal titolo “Bologna è una vecchia signora, capace d’amore e…”, dove Maria Rosa Bedini racconterà alcune donne bolognesi.

Si prosegue il 14 marzo, con un incontro insieme a Federconsumatori per parlare di contratti luce, gas, acqua e problemi sulle fatture. Intervengono Maurizio Gentilini e Ester Anderlini.

Le nonne e i nonni sono solo baby sitter anziani? Tre incontri sulla funzione educativa dei nonni

Le nonne e i nonni sono solo baby sitter anziani? Il gruppo Auser di Borgo Panigale organizza tre incontri sulla funzione educativa dell’essere nonni oggi. Si parlerà dello scambio generazionale, tra risorse e fatiche, ma anche della bellezza della riscoperta dell’infanzia, e del momento di passaggio tra la crescita dei nipoti e il nuovo rapporto con i nonni.

Gli incontri si terranno tutti di mercoledì, a cadenza settimanale, dalle ore 15 alle 17, all’interno della stazione di Borgo Panigale in via Marco Celio 23, e saranno condotti da Giuseppina Speltini, docente di Psicologia dell’adolescenza all’Università di Bologna – Dipartimento di Scienze dell’Educazione.

Programma

Mercoledì 20 marzo
I nonni: lo scambio intergenerazionale tra risorse e fatiche

Aperte le iscrizioni al corso di fotografia con il Gruppo Auser di Borgo Panigale

Fotografare con Auser: prenderà il via martedì 19 marzo, e per i cinque martedì successivi fino al 16 aprile, il corso di fotografia a cura del Gruppo Auser di Borgo Panigale. Gli incontri si terranno tutti dalle ore 9.30 alle 11 all’interno della stazione di Borgo Panigale di via Marco Celio 23. Sono previste anche due uscite fotografiche sul territorio in date da stabilire.

Durante gli incontri si parlerà di ottiche fotografiche, di tempi, diaframmi, profondità, esposizione, di composizione delle immagini, di ritratti, paesaggi, reportage.

Per la realizzazione del corso è richiesto un contributo spese minimo di 5 euro a persona, e la tessera Auser. Il corso si attiverà con un minimo di 10 partecipanti e un massimo di 20.

Biotecnologie e buone prassi per il sostegno alla vita nella propria casa: se ne parla insieme a “2032: idee per la longevità”

Come possono le nuove tecnologie essere di sostegno alla longevità delle persone anziane, rendendo maggiormente sicuro e confortevole il proprio ambiente di vita? Di biotecnologie, tecnologie e buone prassi per il sostegno alla vita nella propria abitazione si parlerà mercoledì 13 marzo, in occasione della presentazione del libro "2032: idee per la longevità".

La pubblicazione è una raccolta di brevi saggi sull’invecchiamento e la longevità della popolazione, grazie a migliori stili di vita e a una medicina più efficace, un invecchiamento che apre nuovi scenari di vita collettiva.

Riprendono gli incontri del Club Meno Più, il laboratorio di formazione permanente promosso da Auser Bologna e Associazione Artemisia

Come andrà il 2019 sotto il profilo delle sorti individuali e dell’andamento economico italiano? Qual è la storia della figura della donna, in caso di crisi coniugale, in prospettiva del recente Ddl Pillon, il disegno di legge sull’affido condiviso? Come riequilibrare la condizione psico-fisica e migliorare il benessere generale del corpo e della mente? Quali condizioni ambientali, stili di vita, alimentazione aiutano ad affrontare l’invecchiamento? E si può invecchiare amando? Questi i temi che verranno affrontati nel nuovo ciclo di incontri del Club Meno Più, il laboratorio di formazione permanente promosso da Auser Bologna insieme all’Associazione Artemisia.

Buona longevità: la rassegna cinematografica di Auser Bologna e Auser Emilia Romagna per una vecchiaia fuori dagli schemi

Auser Bologna e Auser Emilia Romagna, in collaborazione con la Cineteca di Bologna, inaugurano una nuova rassegna cinematografica, in una nuova fascia oraria pensata per i più longevi: a partire dal 18 febbraio, e fino al 18 marzo, tutti i lunedì alle ore 15, cinque appuntamenti mostrano come la vecchiaia, sullo schermo come nella vita, possa essere una stagione esaltante e fuori dagli schemi.

Tutte le proiezioni si terranno al Cinema Lumière, Piazzetta Pasolini 2b, in versione italiana e a ingresso libero.

Al termine di ogni appuntamento è previsto un piccolo buffet e breve visita alla Biblioteca Renzo Renzi.

Presentazione del libro “2032: idee per la longevità”

Come affrontare l’invecchiamento della popolazione in una società dove la vita media si è alzata e dove le persone anziane aumenteranno?
Se ne parlerà lunedì 21 gennaio 2019, a partire dalle ore 17, alla Sala Anziani di Palazzo d’Accursio, in Piazza Maggiore 6 a Bologna, con la presentazione del libro “2032: idee per la longevità.

La pubblicazione, realizzata da Auser Emilia Romagna e Spi Cgil, è una raccolta di brevi saggi che riguardano il tema dell’invecchiamento della popolazione dovuto ai migliori stili di vita e a una medicina più efficace, un invecchiamento però che non deve essere vissuto solo come un’emergenza ma anche un’opportunità che apre nuovi scenari di vita collettiva.

Ripartono gli incontri del Salotto della Stazione: il programma di gennaio e febbraio

Riprendono nel 2019, dopo la pausa natalizia, gli incontri del “Salotto della Stazione”, le conferenze con the e pasticcini promosse dal Gruppo di Borgo Panigale – Reno di Auser Bologna. L’appuntamento è come sempre il giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17 nella saletta della stazione di Borgo Panigale, in via Marco Celio 23 (tranne dove diversamente indicato).

Si comincia il 10 gennaio con un incontro sul Museo Archeologico di Bologna, alla scoperta dei nostri antenati. A cura di Maria Rosa Bedini.

Si prosegue il 17 gennaio, con il meraviglioso mondo delle api, sulla produzione del miele, della pappa reale e della propoli, raccontato con parole e immagini. A cura di Roberto Grillini, esperto apicultore.

Pages