Emergenza estate: tutte le iniziative in Emilia Romagna

Emergenza estate: tutte le iniziative in Emilia Romagna

Come ogni estate Auser è impegnata a tutto campo anche quest’anno per aiutare gli anziani, soprattutto quelli che vivono da soli, ad affrontare con serenità i disagi legati al caldo.
In tutto il territorio nazionale, come sempre, la nostra associazione sarà in campo assieme alle Amministrazioni locali e alle altre organizzazioni di volontariato per aiutare gli anziani ad affrontare i rischi legati alla  solitudine e agli effetti del caldo.

In questa pagina tutte le iniziative e i numeri utili in Emilia Romagna

BOLOGNA
Il Comune di Bologna ha attivato il Progetto di prevenzione delle ondate di calore che durerà fino al 15 settembre.
Chiamando il numero verde gratuito 800562110, i cittadini potranno ricevere informazioni sulle ondate di calore e chiedere indicazioni sulle buone prassi da attuare per far fronte a temperature estive troppo alte.
Le persone più fragili potranno inoltre accedere alle azioni messe in campo dai volontari di Auser, Croce Rossa, Anteas e Ancescao, come monitoraggio, compagnia, accompagnamenti a visite mediche e terapie e ai centri sociali anziani dotati di aree climatizzate. E ancora, consegna a domicilio di generi alimentari di prima necessità e di farmaci.
Infine in occasione delle ondate di calore le persone più a rischio saranno direttamente contattate per telefono e, in caso di necessità, raggiunte da volontari o operatori sanitari.

FERRARA
Il progetto “Uffa che afa” 2016 raggiunge quest’anno il tredicesimo anno di attività e proseguirà fino al 15 settembre.
Gli anziani e le persone in difficoltà a causa di ondate di calore potranno chiamare il numero verde 800 072110 per ricevere assistenza e pronto intervento di tipo sociale (e il 118 – come tutti – per problematiche sanitarie). Il numero verde è attivo da lunedì a venerdì dalle 8:30 alle 18:00 e sabato dalle 8:30 alle 13:00.
“Uffa che afa” è promosso dal Comune di Ferrara – Assessorato alla Salute e Servizi alla Persona ed è realizzato attraverso la gestione diretta dell’ASP “Centro Servizi alla Persona” di Ferrara, in collaborazione con un’ampia rete di associazioni e cooperative sociali.

IMOLA (BO)
Sul sito www.ausl.imola.bo.it tutte le informazioni utili per contrastare il caldo e vivere l’estate in maniera serena. La sezione “Estate sereni” contiene tutti i Consigli utili per contrastare il caldo e i numeri utili a cui fare riferimento:
Auser Filo d’Argento Imola: tel. 054233314
Auser Filo d’Argento Castel S. Pietro T. tel. 0516951204

MODENA
Il Settore Politiche sociali del Comune di Modena, in collaborazione con il Dipartimento di Cure Primarie dell’Azienda Usl e con le associazioni, come gli anni scorsi, ha istituito un gruppo di lavoro operativo che ha disposto un piano di azioni: dall’attivazione del  numero verde 800 493797  per le urgenze, alla mappatura degli “anziani a rischio”, dall’assistenza farmaceutica ai pasti a domicilio, dai soggiorni marini a Pinarella di Cervia ai piani informativi per i cittadini e per le collaboratrici familiari, con la distribuzione di opuscoli e schede informative contenenti le misure da adottare. Tante sono, inoltre, le attività di socializzazione e di stimolo organizzate nei centri territoriali e nei centri aggregativi dalle associazioni di volontariato.

PARMA
Numeri utili, attivi h24, per raccogliere le segnalazioni degli anziani; locandine con tutti i consigli utili per difendersi dal caldo; monitoraggio degli anziani soli, tramite anche i medici di famiglia; collaborazione con il volontariato a supporto dei servizi: sono le azioni previste dal Piano Caldo del Comune di Parma.
Tutte queste misure vanno ad aggiungersi alla rete dei servizi che, anche nel periodo estivo, prosegue a pieno regime la sua attività.
Gli anziani del Comune di Parma hanno a disposizione il numero verde 800 977995, quelli dei Comuni di Colorno, Torrile e Mezzani possono rivolgersi all’Assistenza Pubblica di Colorno al numero 0521 815583, quelli di Sorbolo alla Croce Rossa di Sorbolo al numero 0521 697019. A questi numeri di riferimento rispondono operatori volontari che provvedono a segnalare ai servizi competenti le singole situazioni o ad attivare, se necessario, un intervento d’urgenza.

REGGIO EMILIA
Anche per quest’anno il Comune, l’Ausl e Asp Reggio Emilia Città delle Persone -in collaborazione con Auser, Emmaus, Croce Verde, Croce Rossa, Coordinamento provinciale dei Centri sociali -hanno definito un Piano di intervento, in vigore fino al 10 settembre, per promuovere azioni di aiuto e ascolto rivolte alle persone anziane, soprattutto rispetto a una possibile “emergenza caldo”. Il Piano di intervento prevede l’attivazione di un Centro di ascolto al numero 0522 320666.

RAVENNA, FORLì-CESENA, RIMINI
E’ attivo su tutto il territorio dell’Ausl Romagna, il piano per il contrasto delle ondate di calore. In programma azioni di monitoraggio, mappature, interviste telefoniche per individuare le persone più a rischio e fragili e attivare percorsi di sostegno.
Qualora gli operatori riscontrino situazioni in cui si renda necessario un intervento di natura sanitaria o sociale, provvedono ad attivare il soggetto titolato a risolvere la criticità (Protezione Civile, Ospedali, Assistenza Domiciliare, Enti Locali, Volontariato…), sempre nell’ottica della collaborazione in rete tra tutti i soggetti che partecipano al piano.
Contatti utili: emergenzacaldo@coopcad.it0541 1490572 dal lunedì dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18:30.

Lascia un commento

Emergenza estate: tutte le iniziative in Emilia Romagna

Emergenza estate: tutte le iniziative in Emilia Romagna

E’ arrivata l’estate e l’innalzarsi delle temperature può rappresentare un grave fattore di rischio soprattutto per gli anziani, per i più piccini e per coloro che soffrono di particolari patologie. Nello stesso tempo, con l’arrivo delle vacanze estive, sono  tanti gli anziani che rimangono soli in città e che possono necessitare di aiuto nelle piccole faccende quotidiane, o semplicemente di un po’ di compagnia.
Come ogni anno in questa sezione pubblichiamo un breve elenco delle principali iniziative per contrastare "l’emergenza caldo" realizzate nella nostra regione. L’elenco completo delle iniziative realizzate in tutta Italia è disponibile sul sito di Auser Nazionale.

ARGENTA(FE)
Il Comune di Argenta  aderisce al progetto di prevenzione "Gestione delle ondate di calore", attivo da metà giugno a metà settembre nel territorio e nei comuni del distretto Sud-Est. Il progetto si esplica  nell’attivazione del servizio di teleassistenza in collaborazione con CUP2000, Azienda Usl Ferrara, ARPA, ASP. Il servizio consiste nel monitoraggio costante della popolazione residente di ultrasettantacinquenni ,soggetti fragili, con patologie croniche. Il numero verde è  il seguente 800.072.110800.072.110 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 18.30 e il sabato dalle 8.30 alle 13.30. La centrale operativa valuterà il livello e il grado di rischio, bisogno o disagio sociale. Per i giorni festivi si dovrà far riferimento al 118 e un altro servizio attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30 è il Servizio sanitario nazionale allo 800.033.033800.033.033.

BOLOGNA
È partito il Piano caldo  l’11 giugno 2014 fino al 15 settembre, organizzato dalla Ausl, Cup 2000, Croce Rossa, Ancescao, Auser e Anteas, diretto ad assistere 5000 anziani attraverso un numero   verde  800.562110, con assistenza infermieristica telefonica in caso di bisogno, oppure consegna dei farmaci e della spesa a domicilio, l’accompagnamento per andare nei centri sociali o per visite mediche. Il servizio sarà attivo  dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18 e il sabato dalle 8.30 alle 13. E se il caldo dovesse durare più di quattro giorni di fila  è pronto il progetto Mais(Monitoraggio anziani in solitudine) con l’attivazione di postazioni Cup dove i volontari possono chiamare a casa delle persone e chiedere interventi sanitari e sociali.

CASALGRANDE (RE)
Anche quest’anno il Comune di Casalgrande in collaborazione con le associazioni del territorio Auser, Ema, Farsi  Prossimo, intende  sostenere con interventi mirati le situazioni di disagio e di solitudine in particolare dei soggetti fragili e delle persone anziane e con disabilità. Per informazioni o per segnalare situazioni di rischio è possibile contattare i Servii Sociali del Comune al n. 0522/998569 e al numero 0522/998545 oppure il contatto mail casalgrande@cert.provincia.re.it

FERRARA
È pienamente operativo il progetto "Uffa che afa"2014" che raggiunge gli undici anni di attività è partito il 15 giugno e proseguirà fino al 15 settembre. L’iniziativa è promossa dal Comune di Ferrara ed è realizzato dall’Asp "Centro servizi alla persona" in collaborazione con Auser, Croce Rossa, Anteas, Arci, Acli, cooperativa integrazione lavoro e tante altre associazioni di volontariato locali. Il numero verde a cui fare riferimento per le emergenze è 800.072.110800.072.110 per assistenza e pronto intervento di tipo sociale, è attivo dalle 8.30 alle 18.30 e sabato dalle 8.30 alle 13.30 oppure al 118.

IMOLA (BO)
Come  ogni anno d’estate il Comune di Imola si organizza per far partire un piano emergenza caldo  per la tutela di anziani e soggetti fragili  in stretta collaborazione con Ausl di Imola, i Comuni, la Protezione Civile e le associazioni di volontariato Auser e Anteas. Si tratta di un programma basato su mappature della popolazione a rischio e costante monitoraggio, i numeri a cui rivolgersi sono: Asl Imola 0542 6041210542 604121 oppure il numero verde 800.033.033800.033.033, Asp Circondario sede di Imola 0542 6067110542 606711;sede di Castel San Pietro 051 6955222051 6955222.

MODENA
Il comune di Modena, in collaborazione con Ausl, Auser e altre associazioni di volontariato per la tutela e il sostegno ad anziani e soggetti fragili, ha organizzato un Piano di Intervento per l’emergenza afa estiva, con mappatura dei soggetti a rischio e over75 in generale, e un numero verde attivo dal 15 giugno al 15 settembre 800.493797 dedicato alle urgenze per accoglienza e ascolto agli anziani in difficoltà, facilitando attivazione di servizi sanitari o sociali.

PARMA
Il comune di Parma per l’emergenza caldo ha coinvolto Ausl, in collaborazione con l’Azienda ospedaliera-universitaria, l’assistenza pubblica, la Croce Rossa Italiana e Auser Filo d’Argento. È  stato già attivato il numero verde per i residenti di Parma 800.977995 disponibile 24 ore su 24, a seguire l’Assistenza pubblica di Colorno 0521.815583 e l’intervento della Croce Rossa Italiana  di Sorbolo allo 0521.697019 e il numero verde nazionale Auser Filo d’Argento  800.995.988800.995.988.

PIACENZA
Il Comune di Piacenza ha organizzato per l’emergenza caldo per gli utenti della Terza età nel periodo che va dal 23 giugno al 29 agosto, dalle 15.30 alle 18, organizzando "E..state in città" un’iniziativa che offre agli anziani e ai soggetti fragili la possibilità di riunirsi e condividere del tempo insieme al refrigerio di locali messi a disposizione dalle associazioni di volontariato della città, tra cui Auser.  Vengono organizzati tornei di briscola, tombolate, dama, chiacchiere in compagnia. Il locale messo a disposizione dall’Auser sarà aperto per l’appunto dalle 15.30 alle 18 il contatto a cui far riferimento è 0523/320761 oppure ci sono a disposizione gli sportelli dell’Informazione di Via taverna 39 0523/492731  e di via Maggio 26/28 0523/459090 oppure l’URP. Tra gli altri servizi quello offerto dal Filo d’Argento per il trasporto nelle strutture sanitarie e per la compagnia telefonica contro la solitudine dei soggetti anziani e fragili con il numero verde 800.99.59.88800.99.59.88

La Misericordia di Piacenza a partire da quest’anno ha attivo il progetto "Telefonata amica" un servizio rivolto al sotegno di anziani che vivono soli e che soprattutto durante l’estate avvertono in maniera ancora più forte questa situazione soprattutto per possibili disagi fisici dovuti alle temperature.  Fanno parte della Rete del progetto Caritas, che si occupa della formazione di 10 volontari che staranno nelle postazioni di ascolto, Auser, Aism e Provincia in collaborazione con l’Ordine dei Medici. Il numero a cui rivolgersi è lo 0523-579.492.

REGGIO EMILIA
Anche per quest’anno il Comune di Reggio, l’Azienda USL e Rete in collaborazione con Auser, Emmaus, Croce Verde, Croce Rossa, Coordinamento provinciale dei Centri Sociali hanno definito un Piano di intervento per l’Emergenza caldo, in vigore dal 10 giugno al 10 settembre. Il numero telefonico messo a disposizione dal Comune è lo 0522-3206660522-320666 riservato ai residenti, operativo tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 12 e dalle 15 alle 18, sabato e domenica compresii; è gestito a rotazione da Auser, Emmaus, Croce Rossa e Croce verde consente di svolgere azioni di ascolto e soccorso per le emergenze.

RIMINI
Sulla riviera romagnola e a Rimini in particolare è stato attivato il Piano Emergenza Caldo 2014, con monitoraggio climatico e rilevazione dei tassi di ozono da parte di Arpa, e il servizio socio sanitario locale Ausl di Rimini che ha attivato un servizio telefonico per raccogliere situazioni di disagio, soprattutto per quanto riguarda soggetti a rischio come gli anziani, soggetti fragili il numero attivo dalle 9.00 alle 18.30 dal lunedì alla domenica è 0541-7073050541-707305.

SAN LAZZARO (BO)
Durante l’estate è stata attivata una rete di protezione per gli anziani durante la stagione estiva , infatti dal 19 maggio al  15 settembre  sarà attivo su tutto il territorio dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.30 e il sabato dalle 8.00 alle 13.00 il numero verde  gratuito 800.562.110800.562.110 per ricevere assistenza sui comportamenti da tenere chiaramente in caso di emergenza la segnalzione viene convogliata al "Sistema di allerta per la prevenzione degli effetti nocivi delle ondate di calore" del Dipartimento di Sanità Pubblica

 

Lascia un commento

Chiudi il menu