“Il ritorno a casa”: il progetto di sostegno a persone colpite da ictus e loro famiglie

“Il ritorno a casa”: il progetto di sostegno a persone colpite da ictus e loro famiglie

Chi viene colpito da ictus o i famigliari di persone colpite da ictus sanno bene che, una volta tornati a casa, ci possono essere diverse difficoltà: disorientamento, fatica ad adattarsi alle conseguenze della malattia, voglia di riprendere le attività fuori casa, bisogno di compagnia, bisogno di condividere l’esperienza.

Per sostenere il reinserimento psicosociale delle persone colpite da ictus e le loro famiglie, una volta rientrate a domicilio, è partito il progetto “Il ritorno a casa”, realizzato dall’associazione Alice Bologna in collaborazione con Auser Bologna.

Il progetto prevede il coinvolgimento di psicologi per un supporto emotivo e informazioni pratiche su come gestire le problematiche cognitive, emotive e comportamentali conseguenti all’ictus; e il supporto di volontari per la compagnia e per l’accompagnamento ad attività di socializzazione.

I servizi nell’ambito del progetto sono gratuiti.

Per maggiori informazioni:
tel. 3483197872
info@bologna.aliceitalia.org
bologna.aliceitalia.org

Scarica la locandina del progetto >>

Lascia un commento

Chiudi il menu